La Pépinière, un vivaio in crescita. Gli auguri di don Pierre

L’inaugurazione ufficiale del Complesso Scolastico è avvenuta il 14 luglio 2018 e ha visto una grande partecipazione sia delle autorità locali, sia dei cittadini di Kissidougou.

Alla presenza dei rappresentanti delle due associazioni partners, GuineAction onlus e AVED Guinée, dei bambini iscritti alla nostra scuola e dei loro amici e parenti, si è svolta in un clima di grande entusiasmo e gioia, la cerimonia di apertura al pubblico. Al discorso delle Autorità, dei rappresentanti degli studenti, delle famiglie e delle due associazioni protagoniste, ha fatto seguito un momento di preghiera interreligioso e un momento di festa.

La Pépinière”, fin dalla posa della prima pietra nel 2011, non ha mai smesso di attirare l’attenzione dei bambini, di alimentare i loro sogni e le speranze delle loro famiglie.

La nostra scuola è stata seguita in tutte le fasi della sua evoluzione con grande interesse perché costituisce, per il comprensorio di Kissidougou, un “faro” cui guardare, un punto di riferimento solido, una istituzione che ha una sua statura di serietà e in cui ferve grande vivacità, e l’orgoglio grande sta nel fatto che ogni cosa è fatta in uno stile di collaborazione italo-guineana dove tutti si sentono protagonisti. 

Pur essendo una scuola privata, la Pépinière è molto diversa da tutte le altre del Comune. Infatti essa è davvero una scuola dei poveri per i poveri e il suo intento si iscrive in un progetto educativo per tutti, attraverso un percorso educativo calibrato su ciascuno.

Peraltro, l’apertura delle scuole, prevista dal Governo Guineano per il 15 Settembre 2018, è slittato a causa di mancati accordi tra lo Stato ed il Sindacato degli insegnanti che chiedono l’aumento degli stipendi e il miglioramento delle loro condizioni di lavoro e di vita. E’ triste per un Paese come il nostro, dove l’analfabetismo è ancora a più del 60%, che non si investa nella scuola e che si perdano quasi due mesi di lezione senza curarsi del danno che si arreca ai nostri bambini. 

E’ vero che l’educazione è compito specifico dei genitori, ma anche lo Stato deve assicurare l’istruzione dei suoi giovani attraverso  sistemi e strutture pedagogiche qualificati. Malgrado questi disordini per l’inizio della Scuola, la nostra Pépinière ha aperto le sue porte dal 10 Settembre 2018. Si è proceduto con l’assunzione del personale insegnante con la sistemazione della Direzione e la preparazione dei corsi di revisione in vista dei test di livello che ci permetteranno di stabilire la classe cui iscrivere i nuovi alunni. 

Secondo il programma elaborato dal Consiglio Pedagogico della Scuola, i ragazzi studiano dalle 8,00 alle 14,15 dal lunedì al venerdì; il sabato è riservato ai corsi di recupero per gli alunni del sesto anno (l’ultimo delle elementari) che si preparano ad affrontare l’esame finale. Le lezioni sono interrotte da due momenti di ricreazione di 15 minuti ciascuno: dalle 10,00 alle 10,15 e dalle 12,00 alle 12,15. Visto che la scuola dista circa 7 km dal centro città, ci siamo dotati di un  minibus di 30 posti per il trasporto degli alunni. Considerato però l’elevato numero di bambini, il minibus deve fare 5-6 viaggi la mattina dalle 6,30 alle 7,45 ed altrettanti dalle 14,20 alle 16,00.

Per il momento abbiamo un personale scolastico di 14 unità di cui 6 donne: un direttore; un amministratore; sette insegnanti di cui uno per il corso di inglese; due maestre per la materna; una donna addetta alle pulizie; un autista; un guardiano notturno. 

Per una migliore riuscita ed una qualificata formazione degli alunni e per agevolare gli insegnanti, abbiamo limitato il numero dei ragazzi a 40 per classe. Le classi sono fornite di banchi e arredi funzionali e di qualità; oltre a ciò, abbiamo dato gratuitamente ad ogni alunno e ad ogni insegnante tutti i libri obbligatori relativi alla classe frequentata, due uniformi da mettere a scuola e il trasporto in minibus dalla città alla scuola e viceversa.

Fino ad oggi, 30 ottobre 2018 abbiamo una popolazione scolastica totale di 320 alunni, di cui 166 ragazze, divisi in 10 classi.

Di questi 320 alunni abbiamo:

n. 167 ragazzi affiliati ad AVED

n. 85 ragazzi in attesa di affiliazione (cioè presi in carica dalla scuola ma, in attesa che intervengano sostenitori italiani, li sostiene GuineAction onlus)

n. 68 ragazzi che devono pagare integralmente la scuola ma, talvolta, a causa dell’indigenza delle famiglie, chiediamo soltanto una piccola partecipazione. 


Avendo inaugurato la scuola, come già detto, il 14 luglio, abbiamo deciso di mantenere questa data come “Memoriale” per la festa della nostra scuola. 

La Pépinière

Abbiamo composto per la nostra Scuola una Preghiera al Dio Unico che i bambini recitano tutti i giorni, all’inizio e alla fine delle ore di  lezione. Mi piace condividere con voi la preghiera che ci unisce ogni giorno al di là delle appartenenze religiose e vorrei fosse il mio augurio e l’auspicio di tempi in cui, come dice Isaia, la giustizia e la pace si baceranno. 

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo. 

Pierre

PREGHIERA AL DIO UNICO

Dio Nostro Padre

Tu l’Onnipotente e l’Onnipresente

l’Onnisciente e l’Eterno,

Tu che ci hai creati e ci fai esistere

Che guidi le nostre vite

Gloria e lode a Te!

Sii oggi, l’aiuto delle nostre azioni degne e virtuose

Rendici fedeli a Te e fiduciosi in Te.

Perché in Te noi crediamo, in Te speriamo

E in Te ci rifugiamo.

Illuminaci con i raggi del tuo sole 

E annaffia le nostre vite con la tua Acqua Divina.

Estendi abbondantemente la tua Generosità e la Tua Misericordia,

La Tua Benedizione e la Tua Grazia

Ai nostri parenti, ai fondatori e ai benefattori della nostra scuola,

Ai nostri maestri ed educatori e ad ognuno di noi.

A TE ONORE LODE E GLORIA PER TUTTI I SECOLI DEI SECOLI
AMEN

Torna su